Precedente Il Cairo Successiva
Menfi
L'antichissima capitale Mennof-Ra, chiamata dai greci Memphis, si estendeva per 15 km da Giza a Saqqara. Ricca di innumerevoli templi e santuari di tutti gli dei del mondo antico. Oggi non rimangono che poche tracce di tutto ciò. Il declino ha inizio con la costruzione di Alessandria. Nel IV sec. d.C. è già un mare di rovine. Oggi rimane solo qualche rudere riportato alla luce dagli scavi iniziati nell'800.

Da visitare c'è sicuramente il colosso di Ramses II: era una delle colossali statue che sorgevano davanti al tempio di Ptah.
Di queste figure, alte 13 metri, ne sono state rinvenute due, una delle quali si trova oggi nella piazza della stazione del Cairo.
La sfinge di alabastro di Amon-Ofis II. E' la più grande delle sfingi esistenti realizzate in un unico blocco. E' alta 4,5 metri e lunga 8. Un tempo fiancheggiava l'ingresso al Tempio di Ptah.
Un'altra statua dedicata a Ramses II
Il paese di Menfi riserva immagini di squallore e povertà, come ce ne sono molte nella periferia del Cairo
Negozi e mezzi di trasporto contadini



Inizio pagina