Precedente Isola di Mon Successiva
M°ns Klint
Le vere protagoniste di quest'isola nel Mar Baltico sono le falesie cretacee di M°ns Klint, che raggiungono un'altezza di quasi 130 metri e si stendono per una lunghezza di 12 km. Uno scenario mozzafiato!
Per arrivare alla spiaggia c'e' una scalinata in legno lunghissima, 500 scalini, tutta in mezzo al bosco. Si parte dalla sommitÓ della scogliera, il dislivello Ŕ di circa 130 metri (la risalita perci˛ Ŕ piuttosto faticosa).
All'alba vengono esaltate le tonalitÓ rosse delle cime pi¨ alte. Durante il giorno, invece, il gesso conferisce alla scogliera un bianco accecante. Qua Ŕ lÓ qualche faggio piegato dal vento mostra le radici messe a nudo.
E' uno spettacolo davvero suggestivo e assolutamente indimenticabile.
Vista da sotto, la scogliera Ŕ maestosamente impressionante
Qualche nozione storico-geologica: durante l'ultima glaciazione, massicci ghiacciai spinsero gli strati cretacei, formati 75 milioni di anni fa dai resti vegetali e animali, dal fondo del mare fino in superficie. Poi il Mar Baltico modell˛ la roccia creando le scogliere a picco. I pezzi di roccia che si staccano dalle pareti raccontano la storia di questo tratto di costa, fonte inesauribile di "tesori" per chi va in cerca di ricci, di conchiglie e di calamari fossilizzati.



Inizio pagina