Precedente Copenaghen Successiva
varie
Kongens Nytorv, la piazza principale di Copenaghen, dove si immettono circa una dozzina di strade. Al centro si trova una statua equestre di Cristiano V del 1680. Tutt'intorno si affacciano prestigiosi alberghi, teatri e musei
Norreport Station, popolata di biciclette lasciate in parcheggio. Qui i motorini praticamente non esistono...
Opera-huset, il palazzo dell'Opera, di recente costruzione
La vecchia Borsa, vicino al Castello di Christianborg
La Torre Rotonda (Rundetarn, 1637-42). Il re Cristiano IV la fece erigere come osservatorio astronomico dell'universitÓ. Alta 36 metri e larga 15, ha una rampa elicoidale interna lunga 200m, che ne consente la salita fino in cima, da dove si pu˛ godere un'apprezzabile panorama del centro storico cittadino.
Il Black Diamond, discussa costruzione che costituisce la nuova ala della Kongelige Bibliotek. Si tratta di un parallelepipedo rivestito di granito nero dello Zimbawe spaccato da un cuneo di luce vetrato.

Nelle sue immediate vicinanze, per le manifestazioni del bicentenario della nascita di H.C. Andersen Ŕ stato allestito un palco per mettere in scena musical tratti dalle sue fiabe, come la Sirenetta
La Chiesa dedicata a St Nikolaj, visibile dal canale percorso dal battello turistico che abbiamo preso al Nyhavn
Il tipico "piatto veloce" dei danesi: il polser, ovvero un wurstel dal diametro ridotto, con un piccolo panino morbido e un po' di salsa (ketchup e/o senape), serviti su un cabaret. Se hai fame ne devi mangiare un po'!



Inizio pagina