Precedente Copenaghen Successiva
Rosenborg slot
Immerso in uno stupendo parco sorge il castello rinascimentale in stile olandese di Rosenborg. Voluto da Cristiano IV come luogo di svago (1606-1634), fu utilizzato anche dai successivi sovrani danesi come residenza autunnale e primaverile, fino alla metÓ del 18░ secolo, dopodichŔ Rosenborg venne utilizzato di tanto in tanto solo per ricevimenti ufficiali e altre occasioni del genere. Il castello veniva inoltre usato come deposito per custodire beni ereditati, troni, regalie della corona, ecc.
Come museo, Rosenborg ha tradizioni antiche. Le collezioni reali furono aperte al pubblico giÓ nel 1938. Le stanze arredate dai re da Cristiano IV a Federico IV vennero restaurate e per i re successivi furono allestite delle stanze in stili diversi, arredate con mobili provenienti dai castelli reali. Lo scopo era quello di dare una rappresentazione della storia della nazione, che secondo la concezione del tempo, era strettamente legata a quella della casa reale.
Un bellissimo lampadario in ambra, l'oro danese.
Albero genealogico della dinastia reale
La Sala Lunga, con i troni del re e della regina (1665 e 1731), arazzi fiamminghi e tre leoni d'argento del Seicento. Soffitto decorato con avvenimenti politici.
24 stanze riccamente arredate disposte su 3 piani ripercorrono la storia dei reali di Danimarca. Nei sotterranei invece si trova la stanza del tesoro.
Siamo nel sotterraneo: in una teca ecco una collezione di soldatini d'oro
La Corona di Cristiano IV (1596)
Corone del re (1671, usata dai re da Cristiano V a Cristiano VIII) e della regina (1731).



Inizio pagina