Precedente Vietnam Successiva
frutta tropicale

Nel clima tropicale del Vietnam del Sud abbonda la coltivazione di frutti esotici, che ormai abbiamo imparato a conoscere anche noi negli ultimi anni, grazie alla globalizzazione del commercio.
Nella foto un dragon fruit. La polpa all'interno del frutto generalmente di color bianco con numerosissimi e piccolissimi semi di color nero, che sono commestibili. La polpa di consistenza morbida ed ha un gusto dolce e delicato e di gradevole profumo.
Artocarpus heterophyllus Lam. una pianta tropicale della famiglia delle Moraceae. coltivata per il suo frutto, il pi grande esistente in natura tra quelli che crescono dagli alberi; in italiano viene chiamato giaca (dal portoghese jaca) o catala (denominazione derivata dall'hindi katahal), ma anche comunemente usata la denominazione inglese jackfruit
Si possono visitare giardini di frutta tropicale e poi sedersi ad un tavolo di assaggio, innaffiando il tutto con un buon t al gelsomino. Partendo dal piatto in alto a destra, in senso orario: ananas, la "mela di latte", mango, papaya e jackfruit.
Il durian, il frutto pi puzzolente del mondo
La zona d'origine di questo frutto il Sudest Asiatico, che del resto anche la regione in cui la sua coltivazione e la sua vendita restano circoscritte. Il durian al contempo amato e odiato: a testimonianza del primo aspetto, v' sicuramente l'appellativo che si guadagnato presso le popolazioni locali, che sogliono definirlo "il re dei frutti". Emana un caratteristico odore, forte e penetrante anche quando il frutto ancora chiuso. Sebbene il gusto sia gradevole (cos dicono...), tale odore risulta molto pungente e invade spesso le citt della parte d'Asia in cui diffuso, tanto che a Singapore e in Thailandia le autorit hanno esplicitamente vietato di portare i durian sui mezzi di trasporto pubblici. E' anche vietato introdurlo nelle stanze d'albergo.
Trasporto di frutta/verdura su motorino: spiccano i rambutan con la loro buccia ricoperta di spessa peluria rossa. La polpa traslucida e dolce, con un duro nocciolo centrale.



Inizio pagina