Santorini



Santorini Ŕ un'isola meridionale dell'arcipelago delle Cicladi, la maggiore, nel mare Egeo. La sua superficie Ŕ di 75 kmq. Il nome Santorino le fu dato dai Veneziani in onore di Santa Irene.
╚ un'isola vulcanica, costituita da un ampio cratere sventrato in parte per un fenomeno sismico avvenuto in etÓ preistorica e invaso successivamente dal mare; anche in seguito fu teatro di numerose eruzioni. ╚ inoltre circondata da numerosi vulcani sottomarini il maggiore dei quali, il Kolumbo, posto circa 8 km a nord-est di di Santorino, inizi˛ nel 1649 una serie di eruzioni di tipo esplosivo che provocarono la morte di 70 abitanti; ma quest'ultima esplosione non sarebbe lontanamente paragonabile a quella di Thera del 1630 a.C., la pi¨ imponente e devastante eruzione avvenuta in Europa in epoca storica, che ebbe conseguenze devastatrici per la civiltÓ minoica.
Gli scavi hanno rivelato che fin dal IV millennio a.C. l'isola fu sede di una civiltÓ molto progredita scomparsa a seguito del cataclisma.
Grazie alla sua origine vulcanica l'isola Ŕ caratterizzata da un color rosso-nero e le spiagge (la pi¨ famosa delle quali si chiama Kamari), situate sulla costa orientale, sono costituite da ciottoli neri.


ISOLA DI SANTORINI


immagine dal satellite